8 buoni motivi per andare al mare senza cellulare

364

Oggi ho voluto compiere un’impresa coraggiosa: andare a mare senza cellulare.

Le ore in spiaggia e la mancanza di apparecchi con cui distrarsi mi hanno illuminato su quali siano i vantaggi di andare al mare senza cellulare e, nel mio caso, anche senza soldoni o oggetti preziosi.

Vi elenco i vantaggi:

Si ritorna bambini con poco

Ci avete mai pensato a quanto si era spensierati quando si andava a mare da bambini? Cos’è cambiato adesso? Potete divertirvi allo stesso modo, basta lasciare in macchina o a casa le “cose da grandi” come cellulare, gioielli, tablet e soldoni.

Elimini l’ansia da furto

Dopo tanti anni sono riuscito a fare un lungo bagno, a fare il morto in acqua e a passeggiare sul bagnasciuga senza mai tenere d’occhio o preoccuparmi per la mia sacca sull’asciugamano. Ho portato in spiaggia solo le chiavi di casa (che ho lasciato nelle scarpe) l’asciugamano, un quaderno ed una penna e 5€ in moneta. Se mi fregavano tutto avrei perso massimo 20€. La mia spensieratezza mi sarebbe costata solo 20€ nel peggiore dei casi, tutto incluso. Conviene no?

Ti rilassi realmente e con discrezione, non virtualmente e in modo social

Ti sei mai chiesto perché ti rilassi totalmente solo quando dormi? Perché, in maniera elementare, riduci le cose da fare dando al cervello il permesso di andare in pausa. Se invece di riposare o ridurre al minimo i pensieri, pensi a scorrere la bacheca di Facebook o Instagram, guardare video e foto su uno schermo luminoso e leggere commenti da cui non impari nemmeno niente poiché paragonabili a chiacchiere per perder tempo…dimmi…che cavolo ci sei andato a fare a mare?

Quando avete il cellulare in mano pensate a quante volte al giorno lo guardate. È un po come avere uno strumento di lavoro. Vi portereste mai il lavoro in spiaggia? Almeno quello vi restituirebbe denaro, il cellulare usato solo per pazzeggiare non restituisce niente, neanche il tempo passato a guardarlo.

Una foto risparmiata è un racconto guadagnato

Fare foto al mare, alle cosce e a varie bellezze è diventata ormai una competizione. Ogni volta che ostentate ciò che state facendo raccontate qualcosa di voi: dove siete e cosa fate oltre a ciò che state vedendo. Se quando incontrate dal vivo un vostro “amico di Facebook” vi accorgete che non vi ascolta come vorreste, il motivo è semplice, state raccontando qualcosa che probabilmente ha già visto, grazie a una vostra foto, tag o video postato anche da chi sta con voi in quel momento. Ascoltarvi quindi è superfluo, se ciò che dite è già online.

Evitate di rovinare il telefono

Sabbia, sole, sale, tutto rovina il vostro cellulare. La cover più resistente da sempre è fatta di materia grigia e si trova nel vostro cervello.