Solitamente quando si vede un senzatetto la prima cosa che viene in mente è aiutarlo con un’offerta economica. La seconda cosa invece è aiutarlo con un pasto o una coperta in più. In pochi pensano che un grande aiuto per un senzatetto può essere aiutarli a curare l’igiene personale.

Quanto fa piacere fare una doccia? Quanto ci si sente bene a sentire la propria pelle profumata e quel senso di pulito dappertutto?

Per aiutare chi vive per strada, non serve fargli dimenticare lo sporco in cui vive per qualche minuto, serve anche togliergli quello sporco da dosso. La soluzione? Naturale ed umana: acqua calda.

Jake Austin, un americano che da molto tempo è attivo nell’assistenza dei senzatetto della sua zona, ha pensato bene di andare oltre ai “soliti aiuti”, cercando una strada che aiuti queste persone a riafferrare la propria dignità in tema di igiene.

Jake ha acquistato un camioncino e lo ha trasformato in “Shower to the People” ovvero un’unità mobile per fare la doccia. Il camioncino ha al suo interno due docce e svariati lavandini. Ogni senzatetto che lo veda ha il diritto a poterlo usare. Così facendo Jake Austin sta distribuendo benessere a queste persone attraverso un gesto semplice: donargli una doccia calda.

Il camioncino prende l’acqua dagli idranti pubblici e la riscalda con un motore interno, semplicemente. Dopo la doccia gli ospiti possono farsi la barba o curare la propria igiene personale in modo comodo e normale.

Un gesto quello di Jake davvero nobile.

Per saperne di più e supportare il progetto, dai un’occhiata alla pagina Facebook.

Classe 86, Salentino, Creativo & Autodidatta. Creatore e unico autore di Novabbè. Oltre a condividere Contenuti Stupefacenti sono un consulente web. Se mi stavi cercando, mi hai trovato, contattami.