La casa con specchi al posto di muri e arredamento. Il trip mentale da provare in Svizzera.

395

No, non è una casa degli specchi come quelle che trovi ai Luna Park, quella che sto per presentarti è una vera casa fatta completamente di specchi. Tutto riflette ciò che si trova di fronte, creando un’ambiente casalingo che sembra quasi un miraggio.

L’unica parte di questa casa a non essere uno specchio è il pavimento. L’artista che ha realizzato quest’opera d’arte per la manifestazione Elevation 1049 si chiama Doug Aitken ed è un filmmaker Americano appassionato di architettura.

Il senso di quest’opera punta alla perdizione totale. La quantità di specchi e di luce di cui si gode all’interno trasforma tutto il paesaggio attorno in quello che l’autore chiama “Miraggio“. Attualmente questa casa resterà montata per due anni nella sua posizione attuale. Per la realizzazione sono stati usati tutti materiali provenienti dalla zona, per evitare inutili sprechi e alimentare l’economia del territorio.

La casa, oltre ad essere un miraggio per l’uomo, potrebbe esserlo pericolosamente anche per gli animali, ecco perché un elaborato sistema di sicurezza li tiene lontani affinché non ci finiscano dentro e si facciano del male. Anche le superfici dei specchi sono studiate in modo da essere distinte dagli uccelli, proprio per evitare che ci si schiantino sopra.

Se volete provare l’ebrezza di “abitare” in questa casa per qualche ora, sappiate che la trovate ancora per due anni a Gstaad in Svizzera. Chiedete della casa fatta tutta di specchi, non ce ne dovrebbero essere tante in zona.