Lui si chiama Max e all’inizio di questa storia altro non era che un cane di 5 anni abbastanza fortunato, si perché nonostante la sua età è stato adottato da una famiglia. Gli autori di questo bel gesto si chiamano Patrick e Kirsten, una giovane coppia del Minnesota.

Patrick e Kirsten avevano già un cane, Sasha, un altro Husky. Quando Max e Sasha si sono incontrati per la prima volta è nata un’amicizia indissolubile, qualcosa di davvero magico. Sempre insieme, mai un litigio, mai ringhiate di troppo. Tra i due cani si era consolidata un’amicizia di quelle che speri di trovare per tutta la vita.

Un giorno Sasha si ammalò gravemente e le sue condizioni peggiorarono talmente velocemente che Max non ebbe nemmeno il tempo di “abituarsi” al dolore della propria amica e compagna che solo dopo qualche giorno, morì.

I proprietari di Max, vedendolo abbattuto e senza stimoli, decisero di prendere una papera da mettere in giardino. Una scelta casuale che non era nemmeno un vano tentativo di sostituire Sasha, in quanto una papera è ben lontana dall’essere un Husky.

Il risultato del nuovo arrivo è stato un grande entusiasmo. Max ha allacciato con la papera in una maniera davvero commovente. Bevono assieme, mangiano assieme e addirittura passeggiano assieme.

Gli animali ci insegnano che non è una loro mancanza quella di non avere la parola, bensì, perdere la parola, potrebbe essere un ottima possibilità per l’uomo per ritrovare l’umanità e ricominciare a campare di energie e sensazioni e non più di parole.

Ad oggi i due sono un vero fenomeno in tutto il paese, tanto che molti vicini di casa si sono lamentati del fatto che c’è un traffico vero e proprio di macchine volenterose di passare e vedere dal vivo questa strana coppia, per rubarle uno scatto o semplicemente per vedere con i propri occhi quanto la natura ci insegni che per sopravvivere bisogna unirsi, non separarsi.

Classe 86, Salentino, Creativo & Autodidatta. Creatore e unico autore di Novabbè. Oltre a condividere Contenuti Stupefacenti sono un consulente web. Se mi stavi cercando, mi hai trovato, contattami.