Lampade costruite con bottiglie di plastica riciclate. Veronika e le sue opere ecosplendide.

60

Ci avete mai pensato a quante bottiglie di plastica avete gettato sino ad ora? In fondo, a pensarci bene, anche una bottiglia di plastica vuota è un oggetto che con la giusta fantasia può trovare un utilizzo e diventare una sorta di oggetto prezioso. Se non erro siamo la nazione che consuma più acqua in bottiglia in tutta Europa, quindi, ciò che state per vedere è qualcosa che potrebbe dare una nuova vita alle bottiglie e in aggiunta potrebbe creare anche dei guadagni per chi si cimenterà nell’impresa di emulare questa ragazza.

Veronika Richterová è un’artista Ceca che ha pensato bene di utilizzare a suo vantaggio quelli che sono gli svantaggi per altri. Le bottiglie di plastica, se riscaldate, possono assumere o adattarsi in molte forme, possono essere ritagliate, bucate, incastrate, insomma la plastica delle bottiglie rappresenta un vero e proprio materiale con cui lavorare.

Un altro elemento che spinge a favore del riutilizzo delle bottiglie è la durata del materiale con cui sono fatte. Se la natura ci mette migliaia di anni per “consumarlo” completamente allora perché non sfruttare questo a proprio vantaggio? Ci pensate a quant’è uno spreco ogni volta che gettiamo via una bottiglia di plastica? Nata e lavorata per un solo utilizzo. Che tristezza.

I lampadari di Veronika sono davvero delle opere d’arte. Le bottiglie sono lavorate a tal punto da creare dei lampadari che sono stati anche esposti in note gallerie d’arte. Pensandoci bene è bello notare come puoi permetterti di avere in casa un’idea che è valutata, al mondo, come una piccola opera d’arte, ti basta solo non buttarla via.

Commenti: