Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando (ma dove vivete?) ci riferiamo al lancio della macchina nello spazio, una Tesla per la precisione, ad opera di SpaceX che risponde al nome di Elon Musk, innovatore definito da alcuni l’Edison del nuovo millennio e da altri un ciarlatano (anche se non abbiamo mai visto un ciarlatano così capace).

Il “razzo” (lo definiamo volgarmente così, anche se poi è un lanciatore) chiamato Falcon Heavy, dopo il suo lancio verso lo spazio e la sua missione perfettamente riuscita di lanciare verso Marte la Tesla Roadster, è rientrato ad una velocità davvero impressionante verso la terra.

Il particolare non da poco che ci ha stupito è la precisione con la quale tecnici e ingegneri sono riusciti a farlo atterrare in un punto preciso.

Vi rendete conto di quanto siamo avanti?

Di che se ne dica, a dispetto del populismo che ultimamente vince e convince con la sua carica di pessimismo cosmico, l’umanità e le sue capacità hanno fatto passi enormi verso il futuro.

Guardate questo video che riprende il momento in cui i razzi atterrano. Notate come nonostante la velocità ad un certo punto si vede un bagliore (ed un’esplosione che arriva dopo a causa della distanza) che altro non è che l’accensione dei razzi utili a rallentare la discesa. Il rumore dello scoppio è davvero impressionante, seguito poi dal suono del razzo che si avvicina a terra ed atterra con un movimento che sembra da film di fantascienza.

#novabbe che bellezza.