“La mano della gloria”, il macabro portafortuna dei ladri inglesi nell’800

163

Si dice che la prostituta sia il più vecchio mestiere del mondo. Ma cosa sarà successo quando si è saputo che la prostituta aveva guadagnato tanto rispetto agli altri? Sicuramente da quei momenti nasce il secondo mestiere più vecchio del mondo: il ladro.

Oggi vi parlo di un’usanza tanto macabra quando particolare, utilizzata dai ladri inglesi fino a metà ottocento: la mano della gloria. Si trattava di una vera e propria mano che veniva tagliata a un povero malcapitato in un momento in cui non poteva lamentarsene, ovvero, quando si ritrovava appeso per il collo dopo esser stato giustiziato.

Al corpo appeso veniva recisa la mano e conservata nel sale. Era fondamentale che il corpo durante l’asportazione della mano fosse ancora appeso, in quanto procurarsi una “mano della gloria” era un’operazione tradizionale e nulla poteva essere cambiato altrimenti, si credeva, non funzionasse.

Una “mano della gloria” ritrovata in Inghilterra e custodita al museo di Whitby. Un raro esemplare e forse anche l’unico ad essere “sopravvissuto” fino ad oggi.