La Nasa crea dei poster belli e segreti (fino ad ora) con i suoi astronauti per ogni missione nello spazio

257

La regola di non prendersi mai troppo sul serio è sacra. Voi sul posto di lavoro quante volte vi capita di poter scherzare pubblicamente, facendo magari un calendario particolare, uno scherzo o altro? Sono troppi gli ambienti lavorativi pieni zeppi di persone col broncio pronte a borbottare e lamentarsi per ogni cosa. Finché si borbotta bene, il problema è che dal borbottare allo sbottare e gridare è un attimo.

La qualità del lavoro svolto non dipende in nessun modo da quante volte tieni la bocca chiusa per paura di parlare troppo o aperta per il piacere di farlo.

Un concetto simile ce lo insegna una delle aziende al mondo più avanzate e innovate tecnologicamente: la Nasa.

Pensate che dal 2000, anno in cui è stato avviato il progetto della Stazione Spaziale Internazionale, per ogni missione che si effettua, la Nasa commissiona un “poster particolare” degli astronauti impiegati nella missione.

Quella che prima era semplicemente una foto di gruppo, nel nuovo millennio si trasforma in un vero e proprio poster simile a quello dei film.

Il risultato è davvero divertente in quanto ogni scienziato ricopre un personaggio nel poster stesso e a vederli non si direbbe tanto che quelle sono tra le persone più preparate al mondo, sia scientificamente che fisicamente.

Questi poster sino ad oggi sono stata una vera e propria chicca custodita gelosamente all’interno delle mura dell’azienda stessa e delle aziende collaboratrici. Veri e propri pezzi da collezione introvabili se non alla Nasa stessa. Geni, anche nel riuscire a non prendersi sul serio.

La prossima volta che sul posto di lavoro ti va di scherzare, senza compromettere ciò che fai o dovresti fare, e qualcuno te lo impedisce, ricordagli ciò che hai appena letto.