Rich, il ragazzo che ha venduto casa e beni per viaggiare in camper assieme al gatto

452

Quante volte avete pensato di cambiare vita? Quante volte avete sognato di vendere tutto, comprare un furgone, trasformarlo a camper e partire. Forse tante, forse mai, sappiate che però c’è chi lo ha fatto davvero, anzi, sono molti ad aver realizzato un’impresa simile.

Ma come si fa quando invece di vivere da solo, vivi con un gatto? Molti padroni vedono nelle 4 mura il miglior posto dove far vivere il proprio padrone di casa, altri, come il protagonista di questa storia ad esempio, decidono che il felino meriti altro.

Lui si chiama Rich ed è un giovane Australiano che fino a 3 anni fa viveva in Tasmania (si, proprio quella di taz taz tazmania) dove aveva un regolare lavoro, dei regolari risparmi e una regolare vita. Ad un tratto però, accortosi del tempo che scorre, ha deciso di vendere tutti i suoi beni di cui poteva privarsi, assieme alla sua casa. Ritrovatosi per strada ha subito acquistato un furgone che con pazienza e l’aiuto degli amici ha trasformato in un piccolo camper con il quale viaggiare per tutta l’Australia. Unica cosa che non ha ceduto? Il suo gatto, anzi, lo ha gelosamente considerato parte integrante del viaggio, fidandosi di lui e per sicurezza dotandolo di un collare con gps, così che non possa mai perdersi.

Così, assieme a Willow, il suo gatto, ha iniziato un viaggio che parte dalle coste della Tasmania e arriva fino a tutta l’Australia. Il viaggio è durato 3 anni, tempo in cui Rich ha svolto comunque qualche lavoretto online per guadagnare qualcosa anche se i guadagni più consistenti gli sono arrivati dai profitti dei suoi investimenti fatti con i soldi guadagnati dalla vendita della casa.

In questi anni, per rendere il viaggio ancora più memorabile, ha realizzato un calendario con protagonista Willow in viaggio, il ricavato dello scorso calendario è stato di circa 3000 dollari, che Rich a donato in beneficienza. La promozione della propria iniziativa spesso paga più del denaro stesso.

Se il vostro animale domestico si sentisse male in quanto correreste per andare al soccorso? Sopportereste file, traffico, cucce e ambienti con altre persone a cui stare attento. L’urgenza sarebbe quindi il motivo scatenante della tenacia e dell’iniziativa.
Se non cambiate vita vuol dire che in fondo non è urgente farlo. Finché saranno le urgenze a stimolare le vostre iniziative, allora ecco perchè in fondo non siete ancora partiti per un viaggio simile, una vita piatta difficilmente mette in risalto le urgenze.

Rich, dopo esser tornato a casa dal suo viaggio assieme al gatto, ha deciso di non fermarsi poiché è davvero contento di avere una casa così piccola con tutta l’Australia a fare da giardino.

Segui Willow qui : Sito web \ Instagram