Zorica, la donna che veste e arreda casa solo con il rosso. Dalla Bosnia con passione.

Zorica Rebernik fino ad ora era solo un personaggio di paese, di quelli talmente eccentrici che ci si abitua alla sua sua presenza e alle sue passioni. Da quando aveva 18 anni ha dichiarato di aver sentito d’un tratto il piacere di indossare il colore rosso e da li in poi è stato un crescendo travolgente: il colore della passione l’ha appassionata in modo maniacale.

Il salotto di casa di Zorica

Scoperto l’amore per il colore rosso, e per buona parte dei suoi derivati, Zorica comincia con il tingersi anche i capelli di rosso. Acquista solo abiti rossi, accessori rossi, scarpe rosse e trucchi, rossi.

All’inizio fa in modo che il colore prevalga su di lei in senso fisico, poi con il passare degli anni il rosso vince anche in casa. Zorica decide che anche l’ambiente dove vive deve essere tutto rosso, così comincia con l’acquistare solo mobili, oggetti e arredamenti rossi.

La particolarità della sua passione, oltre all’essere maniacale ed esagerata, sta nel fatto che non ama solo il colore, vuole proprio che predomini su tutto. Se acquista un paio di scarpe infatti, o un vestito, non importa solo che debba avere del rosso, l’importante è che sia tutto rosso, senza inserti di altro colore.

casa zorica

Per non farsi mancare nulla ed essere sicura che il rosso l’accompagni sempre, ha anche acquistato due tombe realizzate con un granito rosso fatto importare apposta dall’India.

tomba zorica
Zorica in posa sulla sua futura tomba

Amare lo stesso colore da anni ha anche i suoi aspetti negativi. Zorica afferma infatti che il marito non nota mai il fatto che lei acquisti nuovi abiti in quanto gli sembrano tutti uguali, tolto questo è tutta passione genuina.

Le foto ricordo di Zorica testimoniano che la sua passione per il rosso non ha mai avuto una pausa. Anche i suoi studenti indossavano un grembiule rosso, roba da orgasmo dei sensi proprio.

Quando sentirete che il rosso è il colore della passione, da oggi saprete a chi pensare, a Zorica.