Le scarpe da mucca usate dai contrabbandieri di alcool durante il proibizionismo

432

Se  pensi che il problema del contrabbando di droghe leggere e alcool sia qualcosa di moderno ti sbagli davvero tanto. In America dal 1920 al 1933 c’era una assoluto divieto inerente al consumo di bevande alcoliche, questo è conosciuto meglio come Proibizionismo.

Come in tutte le occasioni dove viene proibito qualcosa che il popolo ritiene necessario, anche per il solo svago, a contrastare lo spirito di proibizionismo nasce una vera e propria controcorrente: i contrabbandieri.

In America nell’era del proibizionismo sorgevano come funghi nei boschi delle distillerie pirata dove si produceva un particolare Whiskey chiamato Moonshine. I contrabbandieri che producevano questo whiskey avevano però un grosso problema da affrontare chiamato Polizia. Perennemente alla ricerca delle distillerie per la maggior parte situate in zone impervie nei boschi, i poliziotti arrivavano ai contrabbandieri seguendo semplicemente le loro orme, come fossero animali.