Sito di incontri per “persone belle” rifiuta gli Inglesi perché troppo brutti

196

Esiste un sito di incontri dedicato solo alle persone belle. Ebbene si, la cosa può crear fastidio o stupore ma è così, senza sconti o altro. Il bello e che non è un sito uscito recentemente, bensì esiste dal 2001, quindi è anche maggiorenne come sito.

Si chiama Beautifulpeople.com e a fare la differenza rispetto agli altri siti dello stesso genere è la selezione all’ingresso. Proprio come avviene in discoteca, gli utenti già registrati possono votare la bellezza dei nuovi arrivati determinandone la fine che faranno all’interno del sito stesso.

Se il nuovo utente convincerà per la sua bellezza, allora apparirà tra i risultati di ricerca e le proposte, diversamente invece finirà nell’oblio del dimenticatoio utile solo a ricordarsi quanto si è brutti, almeno secondo loro sempre eh.

Dalle statistiche del sito è uscito un dato curioso. Assieme a Indiani e Russi, che già si sapeva non fossero proprio bellissimi, sembra che gli uomini meno votati in assoluto siano gli Inglesi. Sarà per la bellezza da pub che poco si intona con le caratteristiche di bellezza richieste sul web, i sudditi della Regina sono tra i più rifiutati su Beautifulpeople.com.

Greg Hodg

Il caso bizzarro però non finisce qui. Il destino ha voluto che proprio l’amministratore delegato del sito, Greg Hodg, è Inglese. Pensate che fino ad oggi questo sito ha respinto circa 8,5 milioni di persone solo perché brutte, secondo loro.

La bellezza sta negli occhi di chi guarda, ma quando si tratta di monitor, tutto cambia.

Info: beautifulpeople.com