La morte è un qualcosa di talmente mistico e affascinante per molti, che è impossibile definirla o avere un solo modo di affrontarla e gestirla. Ovviamente parliamo della morte altrui, perché della propria c’è ben poco da gestire.

Cosa resta del corpo dopo la morte ? Cosa resta di tutto ? A volte cenere, altre cibo per vermi, altre ancora cibo per pesci magari. Proprio per questa carenza di valore oltre che affettivo, anche materiale, un’azienda svizzera ha pensato bene di dar vita a un servizio innovativo e davvero geniale. Algordanza trasforma le ceneri umane in veri e propri diamanti, da incastonare dove si vuole, per portare sempre con se, per quanto macabro possa sembrare, i propri cari.

Il procedimento di come le ceneri diano vita a un diamante è davvero affascinante, in pieno stile #novabbè . Dalla cenere viene estratto il carbonio attraverso un processo chimico. Il carbonio ottenuto viene riscaldato fino al punto in cui si trasforma in grafite, a sua volta la grafite viene nuovamente riscaldata e sottoposta a una pressione tale che la trasforma in una vera e propria pietra “preziosa”.

Un particolare affascinante sta nel colore del diamante che varia a seconda della quantità di Boro, passando dal bianco al blu scuro, così che ogni persona ha una colore ed una luce diversa. Davvero sorprendente.

Un servizio innovativo, profondo e rivoluzionario. Il prezzo ? Circa 4000 franchi per una pietra semplice senza servizi aggiuntivi, direi che visti i prezzi di un funerale standard, si può fare.

Link : http://www.algordanzaitalia.it/

Ti piace stupirti? Prova con questi :