Un tuffo dentro 7 giorni di immondizia accumulata. Il progetto di Gregg Segal per cestinare l’incoscienza

45

Cosa lasciamo al mondo ? Un mare di…Spazzatura, oltre a tutto il resto, buone azioni e opere comprese.

Gregg Segal ha voluto sensibilizzare al tema dei rifiuti con una serie di scatti davvero particolare, chiedendo a ciascuno dei protagonisti delle fotografie, di accumulare ben 7 giorni di propria spazzatura da usare poi come prezioso elemento scenografico per ciascuna foto.

In pratica li ha fatti posare immersi a tutto ciò che gettano.

Le persone che hanno partecipato al progetto provengono da svariate situazioni sociali, economiche e con diversi stili di vita. Questo per creare una moltitudine di scenari e dimostrare che ogni stile ha una sua quota di rifiuti, alcuni più, altri meno impressionanti, ma i rifiuti sono una piaga che riguardando una fetta gigantesca della società civile.

Oggi tutto ha una confezione che ha il compito di proteggere, rappresentare e vendere il prodotto. Più robusta e curata è la confezione, più sembra che contenga qualcosa che viaggi a pari passo con la sua presenza scenica.

Si potrebbe vendere anche del fango se lo si mette nella giusta confezione. Fino a qui, quasi nulla di male.

Ma dove vanno tutte queste confezioni ? Abbiate coscienza che il cestino della spazzatura non è una sorta di buco nero che porta la spazzatura in mano agli operatori ecologici e poi la fa sparire nel nulla. E’ solo un cestino, un contenitore di ciò che resta.

Inquinare meno oggi significa sostanzialmente avere un mondo più pulito. Lo so, avete avuto la sensazione di leggere uno di quei slogan scontatissimi, ma le cose semplici vanno spiegate in modo semplice, altrimenti si rischia di confezionare anche i concetti.

10 anni fa si parlava di cambiamenti climatici sempre più evidenti e in un modo o nell’altro ci siamo arrivato. Nel nostro piccolo, per ogni confezione che teniamo per le mani, cerchiamo di non inquinare. A volte basta semplicemente limitarsi in alcune abitudini,come ad esempio quella del mangiare in piatti di plastica o bere nei bicchieri corrispettivi.

Se metteste voi da parte 7 giorni di immondizia, che scatto uscirebbe ? Sarebbe bello eh se la prossima moda su Instagram fosse questa. Foto nella propria immondizia.

Per vedere gli altri lavori di Gregg Segal, trovi tutto qui : http://www.greggsegal.com/

Stupisci con il tuo commento...